InAbruzzo.com

- http://www.inabruzzo.com -



Il Panathlon su Wi-Fi e piste ciclabili

31 maggio 2012 @ 17:46 Categoria: Cronaca

[1]L’Aquila – DI DALMAZIO CORRE, CIALENTE TACE – Fulgo Graziosi, presidente del Panathlon dell’Aquila, ha indirizzato una lettera aperta all’assessore regionale al turismo, Di Dalmazio: “Il momento che la comunità italiana sta attraversando in questi periodi è preoccupante sotto il profilo dell’occupazione, della finanza pubblica, delle riforme, della sicurezza nazionale.
Ancora più preoccupante, se non addirittura pericolosa è la materiale riforma che viene posta in essere in alcuni settori di una disinvolta amministrazione della Regione, senza che i Sindaci e gli amministratori locali riescano a percepire le errate scelte che si vanno proponendo e che ignorano totalmente l’esistenza delle aree interne.
Evidentemente l’Assessore Di Dalmazio, con la presentazione dei progetti relativi alla Wi-Fi e alle piste ciclabili, ha già realizzato e consolidato l’esistenza della macro regione adriatica, corrente dalle Marche alla Puglia, ancor prima che il Governo ne vari la legge, ammesso che riesca a portarla in Parlamento.
Come vedete, si parla pubblicamente e con spudoratezza di iniziative e progetti che, prima di essere dati alla stampa, dovrebbero passare, almeno per rispetto dei colleghi, almeno per le maglie della Giunta Regionale. Invece, giudicate voi cittadini, se la politica di totale cancellazione di una grossa fetta di territorio regionale, possa essere rispettosa della più elementare etica amministrativa.
Tutto ciò, però, viene consentito dalla inesistente attenzione delle Istituzioni locali. Sarebbe stato auspicabile, infatti, che il Sindaco dell’Aquila avesse reagito con la stessa veemenza dimostrata nei confronti del Governo. Invece, silenzio assoluto, come se l’argomento non lo riguardasse. Eppure, nei meandri del Gabinetto del Sindaco è stato depositato un articolato progetto di una prestigiosa “pista ciclabile” corrente dai confini con la Regione Lazio fino a Goriano Sicoli, percorrendo l’alta e la Bassa Valle dell’Aterno, l’intera Valle Subequana, fino ad affacciarsi sulla grande balconata che domina l’intera Valle Peligna.
Sarebbe quanto mai opportuno ed urgente che il Sindaco dell’Aquila, Capoluogo di Regione, faccia conoscere quale posizione intenda assumere in ordine a questo preciso argomento. Se non dovesse ritrovare la documentazione, comprensiva anche della planimetria, siamo disposti ad allesterne una nuova copia.
All’Assessore Di Dalmazio, invece vorremmo suggerire di tornare indietro convocando un’altra riunione, invitando il Presidente della Provincia, il Sindaco dell’Aquila e, se volesse avvalersi anche di una buona esperienza in proposito, potrebbe invitare anche il nostro Club, dal momento che, proprio un componente dello stesso, è stato il primo ideatore della pista ciclabile dell’Adritico con una bretella di collegamento per le aree interne.
La nostra non vuole essere una banale e semplice protesta. Al contrario, vuole rappresentare una azione propositiva affinché la Regione cominci ad interessarsi dell’intero territorio di competenza e non di una sola parte dello stesso. Chiamateci e vi risponderemo e saremo ben lieti di metterci a disposizione della collettività abruzzese.

L’Aquila, 31 maggio 2012

Fulgo Graziosi Presidente Panathlon Club L’Aquila


URL: http://www.inabruzzo.com/?p=123147

URLs in this post:

[1] Image: http://www.inabruzzo.com/wp-content/uploads/2012/05/panathlon.jpg



Copyright © 2009 InAbruzzo.com. All rights reserved.