InAbruzzo.com

- https://www.inabruzzo.com -



Coisp: per la questura qualcosa si muove

1 ottobre 2009 @ 17:33 Categoria: Cronaca

L’Aquila – La segreteria provinciale del sindacato di Polizia Coisp scrive: “Dopo l’intervento del COISP – Sindacato Indipendente di Polizia – (con la richiesta di intervento del Presidente del Consiglio on.le Berlusconi) a sostegno della rapida sistemazione degli uomini e donne della Polizia di Stato in servizio all’Aquila a causa dell’inagibilità della sede della Questura, il Questore dell’Aquila Dr. Piritore ha convocato il COISP e gli altri sindacati per delle comunicazioni inerenti lo stabile della Questura. In esito all’incontro sembrerebbe sia stata trovata la giusta via per iniziare i lavori di ristrutturazione. L’immobile dovrebbe essere preso in carico dalla Protezione Civile che si farà onere della messa in sicurezza dello stabile e provvederà a tutti i lavori che consentiranno alla struttura di conseguire la certificazione di “edificio strategico con grado di sicurezza antisismica di 1° livello”. Gli ultimi accertamenti da parte dei tecnici preposti hanno consentito di stabilire una previsione di spesa di circa 4 milioni di euro, il relativo stanziamento da parte della Protezione Civile dovrebbe avvenire a breve, tanto da poter far dire al Dr. Piritore che i lavori inizieranno tra il 15 ed il 20 ottobre pp.vv.. La durata dei lavori si aggirerà intorno ai 12 mesi. Il COISP ha positivamente preso atto di tale prospettiva ma ha assicurato che non abbasserà la guardia e seguirà con particolare attenzione l’evolversi della vicenda tanto da attendere, a breve, l’esposizione sulla stabile della Questura della “tabella” di inizio lavori così da festeggiare questo primo traguardo raggiunto.
Il COISP conferma tutte le perplessità invece sulla gestione dell’attuale sistemazione logistica degli operatori della sicurezza. Come già detto precedentemente gli uomini e le donne della Polizia stanno prestando la loro opera al servizio della collettività in condizione precarie (container e alcuni locali non proprio idonei) non facendo comunque mancare il proprio apporto alla popolazione e lo dimostra il fatto che, come affermato dal Questore, sono giunti numerosi complimenti da parte delle varie Autorità Istituzionali oltre che dai vertici delle Polizie Straniere alla Polizia dell’Aquila
Su questo punto purtroppo il Questore non ha aggiunto nulla di quanto già non si sapesse, il futuro lavorativo del personale in servizio alla Questura di L’Aquila dipende, come già detto dal Coisp nel comunicato del 1 settembre u.s., dal completamento delle assegnazioni delle abitazioni del Progetto CASE e dal contestuale svuotamento delle “stanze” alla scuola della Guardia di Finanza, pertanto se la sede della Questura e della Polizia Stradale potranno essere spostate presso la citata Scuola ciò non potrà avvenire prima di gennaio/febbraio del prossimo anno. In caso di esito positivo alla Polizia verrà assegnata una parte di edificio costituito da circa 3000 mq”.


URL: https://www.inabruzzo.com/?p=16147



Copyright © 2009 InAbruzzo.com. All rights reserved.