InAbruzzo.com

- https://www.inabruzzo.com -



Illegittimo pignoramento conto corrente?

16 luglio 2014 @ 13:21 Categoria: Cronaca

[1]Ofena – SOLDI BLOCCATI, COME LAVORARE E PAGARE I TRIBUTI? – (Foto: Rossi a lavoro su una delle sue macchine, che hanno bisogno di… carburante) – Dino Rossi, imprenditore agricolo, scrive: “Il pignoramento del conto correte, effettuato da Equitalia nei confronti dell’azienda sita in Ofena, risulterebbe illegittimo, in quanto induce l’azienda a violare il decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231 che recepisce a sua volta la direttiva europea 2005/60/CE. Le spese ordinarie per un’azienda agricola, superano di gran lunga i famosi mille euro. Alla fine del mese, l’azienda agricola dovrà acquistare le farine per gli animali e il gasolio per la lavorazione dei terreni: come dovrà pagare l’azienda i suoi fornitori?
Oltre ai pagamenti dei tributi odierni, iva, irap ecc. grazie al blocco predisposto da Equitalia?
Sulla stregua di un’azione impietosa di codesto ente di riscossione, la ditta oltre ad un fallimento certo rischia di essere incriminata per riciclaggio. I casi sono due: o mi sbloccano il conto corrente o le mucche moriranno di fame!! I tributi richiesti, dal pignoramento non sono dovuti in considerazione alle iscrizioni ipotecarie sugli immobili, già effettuate in passato da Equitalia, compreso con l’iscrizione al Cerved. La posizione pregiudizievole, ha di fatto contribuito ad un’ ulteriore esposizione dell’azienda, in quanto gli è stato negato l’accesso ad ogni tipo di finanziamento, da parte degli istituti di credito.
Infatti in passato l’azienda agricola in questione è stata oggetto di iscrizione ipotecaria di beni immobili, che superano di gran lunga il valore del debito richiesto dall’ente di riscossione. In ogni caso l’azienda agricola non può essere privato dei mezzi necessari allo svolgimento della propria attività imprenditoriale o professionale perché in tal modo verrebbe privato anche della possibilità di rimborsare i propri debiti e subirebbe un danno ulteriore ed ingiusto”.


URL: https://www.inabruzzo.com/?p=213250

URLs in this post:

[1] Image: https://www.inabruzzo.com/wp-content/uploads/2014/07/th0R9479051.jpg



Copyright © 2009 InAbruzzo.com. All rights reserved.