Cittadini “schiacciati” tra Enel e Poste


Teramo – BOLLETTE IN RITARDO, MA SE NE PRETENDE IL PAGAMENTO CON TANTO DI MORA – Come sempre, palleggio indecoroso di responsabilità in un servizio che rischia di penalizzare i cittadini. Lo segnala l’associazione Robin Hood, che scrive: “Decine e decine di cittadini hanno segnalato alla nostra associazione l’invio ben oltre la scadenza delle bollette Enel Ese . Gli uffici del servizio elettrico sentiti segnalano che il problema è di Poste Italiane, queste ultime non assumono la responsabilità, in mezzo i consumatori , i quali dovranno pagare gli interessi di mora sulla prossima bolletta”.
(Ndr) – Situazioni del genere non possono essere ignorate o tanto meno sopportate chinando la testa e sborsando soldi non dovuti. Chi è oggetto della vessazione ricorra alla legge e faccia valere i suoi diritti. Per quel che possiamo fare, siamo qui a registrare ogni eventuale sviluppo di questa vicenda che ha dell’assurdo. Anzi, avrebbe dell’assurdo se non fossimo in un paese assurdo come il nostro.


30 Agosto 2014

Categoria : Cronaca
del.icio.us    Facebook    Google Bookmark    Linkedin    Segnalo    Sphinn    Technorati    Wikio    Twitter    MySpace    Live    Stampa Articolo    Invia Articolo   




Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

Utente

Articoli Correlati

    Nessun articolo correlato.